Look di Laura Pausini nel tour 2019

Continua a spron battuto la tournée 2019 di Laura Pausini e Biagio Antonacci. La “Signora della musica italiana”, anche nella tappa siciliana del tour, ha dimostrato di possedere uno spiccato senso dello stile. Uno show emozionante che ha visto Laura cimentarsi in diversi cambi d’abito. Laura, tra una canzone e l’altra, ha sfoggiato diversi outfit esclusivi disegnati e creati appositamente per lei da importanti nomi della moda italiana. In particolare, Laura ha fatto il suo trionfale ingresso sul palco, dello Stadio San filippo di Messina, sfoggiando un completo tuxedo di…

Continua a leggere

Dopo gli Hipster la moda scopre gli Yuccie

collezione_Giorgio_Armani

[caption id="attachment_3353" align="alignleft" width="193"]collezione_Giorgio_Armanicollezione_Giorgio_Armani[/caption]{jcomments on}Al motto: “Creativi si, coglioni no!”, si fa strada la nuova tendenza della moda maschile. O meglio, più che di una tendenza, possiamo definirla un modo di essere, un senso di appartenenza. Stiamo parlando degli “Yuccie”. Acronimo che significa: “Young Urban Creatives” (giovani creativi metropolitani). L’identikit dello “Yuccie” è uscito fuori da un articolo pubblicato, qualche tempo fa, dal giornalista americano David Infante sul sito Mashable.com. Articolo diventato subito virale, in poco tempo è stato condiviso dai principali social network e dai più importanti quotidiani online. Si parla di oltre 200.000 condivisioni! Qualcuno, ancora oggi, ha difficoltà a distinguerli dagli “Hipster” ma loro ci tengono a mantenere le distanze. Mentre gli hipster si riconoscono per la barba incolta, gli Yuccie portano i baffi. Gli Yuccie, a differenza degli hipster, non portano pantaloni arrotolati e stampati ma semplici e tradizionali. Sostituiscono la borsa o lo zaino con uno smartphone dalle grandi dimensioni. Sono ipertecnologici, sono sempre connessi e frequentano i locali wi-fi free. Tutta la loro vita ruota attorno alla rete; tutto viene condiviso sui social network: Facebook, Twitter e Instagram.

Continua a leggere

Shopping milanese per Maria Sharapova e Ana Ivanovic

maria sharapova a milano 2
[caption id="attachment_3323" align="alignleft" width="213"]maria sharapova a milano 2Maria Sharapova fa shopping a Milano[/caption]{jcomments on}Maria Sharapova, Ana Ivanovic, Sara Errani e Roberta Vinci, daranno vita oggi, a Milano, ad una grande giornata di tennis. Si disputerà, infatti, nel pomeriggio al Forum di Assago la “Grande sfida”. Ma più che per la sfida tennistica, le quattro atlete stanno facendo parlare di sé per il loro shopping milanese. Ieri schiere di fotografi e giornalisti hanno fatto su è giù per il centro di Milano con l’intento di scoprire, passo dopo passo, i movimenti delle quattro tenniste. Le quattro atlete dopo aver incontrato nella mattinata di ieri Roberta e Giorgio Armani nel lussuoso hotel Armani, di Via Manzoni, hanno fatto un salto nella boutique Pomellato per acquistare qualche pensierino…

Continua a leggere

Margherita Buy in Giorgio Armani

margherita buy in giorgio armani
[caption id="attachment_3313" align="alignleft" width="212"]margherita buy in giorgio armaniMargherita Buy in Giorgio Armani[/caption]{jcomments on}Quando si dice che la classe non è acqua il pensiero potrebbe subito andare ad attrici come Margherita Buy che, in più di una occasione, ha dispensato lezioni di stile. Lo ha fatto anche al recente festival del cinema di Roma, dove, in occasione della presentazione del film “La scoperta dell’alba”, ha dato prova della sua innata classe sfoggiando un abito lungo in raso di seta nero, di Giorgio Armani,

Continua a leggere

Claudia Pandolfi in Giorgio Armani

claudia pandolfi in giorgio armani
[caption id="attachment_3307" align="alignleft" width="206"]claudia pandolfi in giorgio armaniClaudia Pandolfi in Giorgio Armani[/caption]{jcomments on}A vederla sul red Carpet del festival del cinema di Roma, quasi intimidita da tutti quei flash, da tutto quel clamore che la circonda, fa un certo effetto. Parliamo di Claudia Pandolfi, madrina dell’ultima edizione del festival cinematografico della capitale. Lei, con il suo visino dolce da ragazza della porta accanto e con quel vestitino fucsia di fiabesca memoria ha stupito tutti. Il merito senz’altro è di Giorgio Armani che ha realizzato appositamente per l’attrice romana questo meraviglioso abito.

Giorgio Armani uomo AI 2011-2012

collezione Giorgio Armani AI 2011-2012
[caption id="attachment_3223" align="alignleft" width="182"]collezione Giorgio Armani AI 2011-2012collezione Giorgio Armani AI 2011-2012[/caption]{jcomments on}”Mescolare” è la parola d’ordine della collezione uomo autunno-inverno 2011-2012 di Giorgio Armani. Il Re della moda italiana ha proposto in passerella una collezione essenziale dalle linee pulite, con la particolarità che i tessuti sono usati in una maniera nuova: il velluto nero liscio diventa sportivo; la silhouette è morbida, i pantaloni con le pinces si stringono in fondo, dando una maggiore sensazione di movimento. Le giacche hanno i bottoni nascosti, in modo da non interrompere la linearità della silhouette.

Continua a leggere

Julianne Moore in Giorgio Armani

Julianne Moore in Giorgio Armani
[caption id="attachment_3197" align="alignleft" width="266"]Julianne Moore in Giorgio ArmaniJulianne Moore in Giorgio Armani[/caption]{jcomments on}Tra le attrici più attese del “Festival internazionale del film di Roma” c’era senz’altro l’attrice americana Julianne Moore. La protagonista di tanti film di successo come “Il grande Lebowski” e “Magnolia” a Roma per presenziare alla prima mondiale del film “The Kids are all right” di cui è interprete, non ha tradito le aspettative dell’esigente pubblico romano.

Continua a leggere

Intervista a Keyla Guilarte Gonzales

Keyla Guilarte Gonzales a Taormina in Flavio Castellani

[caption id="attachment_3149" align="alignleft" width="198"]Keyla Guilarte Gonzales a Taormina in Flavio CastellaniKeyla Guilarte Gonzales a Taormina in Flavio Castellani[/caption]{jcomments on}Il suo nome ai più non dice proprio nulla, ma basta vederla per riconoscerla immediatamente. Parliamo di Keyla Guilarte Gonzales, la “madre natura” del programma televisivo “Ciao Darwin”.

Una donna che, negli ultimi mesi, ha fatto innamorare, milioni d’italiani.

L’abbiamo incontrata in occasione del 56mo “Taormina Film Fest”; a Keyla è stato affidato il compito e l’onore di consegnare i premi ai vincitori della serata finale del festival.

L’occasione è stata propizia per conoscerla meglio:

Continua a leggere