Elodie icona di stile

Si dice che tre indizi fanno una prova, così dopo diverse uscite pubbliche possiamo affermare che Elodie è una nuova icona di stile. Le aziende stanno facendo a pugni pur di accaparrarsi la giovane cantante romana come testimonial. Come si fa a dimenticare, ad esempio, lo spot pubblicitario di Yamamay, di qualche mese fa, dove Elodie appariva in reggiseno? Elodie, oltre ad essere una brava cantante, è anche considerata una “bomba sexy”. Ma solo dopo la sua ultima partecipazione sanremese si può considerarla una icona di stile. Il merito è…

Continua a leggere

sul red carpet dei Nastri D’Argento il più gettonato è Valentino

alba rohrwacher e riccardo scamarcio bis
[caption id="attachment_3253" align="alignleft" width="204"]alba rohrwacher e riccardo scamarcio bisRiccardo Scamarcio in Prada e Alba Rohrwacher ai Nastri d’argento 2011[/caption]{jcomments on}A Taormina, in occasione della cerimonia di premiazione dei 65mi “Nastri D’argento” non sono mancati momenti di mondanità. Ovviamente il red carpet, com’era già successo per il “Taormina Film Fest 2011”, ha vissuto il momento più alto nell’esclusivo privè del “Lancia Cafè”, creato per l’occasione sul terrazzo dell’hotel Timeo di Taormina. Gli attori, tra un drink e l’altro, si sono concessi ai fotografi mostrando orgogliosamente le loro mise. Una cosa ai più è apparsa evidente: gli uomini rispetto a qualche anno fa si sono mostrati con maggiore vanità davanti ai flash dei fotografi. Guai a mostrarsi con un capello fuori posto, guai a mostrare il fazzolettino dal taschino messo male. Ne sa qualcosa Alessandro Preziosi

Continua a leggere

BELLO, RICCO E DANNATO L’UOMO DEL TERZO MILLENNIO

Opulenza è la parola d’ordine della settimana della moda maschile a Milano. Dolce & Gabbana abbandonati gli scenari tipicamente siciliani, hanno portato in passerella “l’uomo ricco da far schifo” che scende da una fiammante Ferrari 328 Gts ostentando tutto il suo status “giornate trascorse in Consiglio di amministrazione della azienda di famiglia e domeniche vissute tra tribuna centrale dello stadio e ippodromo”.

Continua a leggere