MODA SICILIANA ALLE CIMINIERE

L’associazione Sviluppo Moda Sicilia in collaborazione con l’Assessorato allo Sviluppo economico della Provincia regionale di Catania ha organizzato in occasione della fiera “Natale con gli artigiani alle Ciminiere” una serie di sfilate di moda che hanno coinvolto sia affermati che emergenti stilisti siciliani; un’occasione ben gradita dal pubblico della mostra che ha potuto apprezzare in passerella l’estro e l’abilità sartoriale dei disegnatori di moda siciliani.

Continua a leggere

Una “verve” di sposa

Freschezza di immagine per una sposa giovane e d’avanguardia è il nuovo look del Salone Sposaitalia, che ha rivoluzionato aspetto e logo. Il cambiamento è stato voluto per testimoniare il ruolo speciale della manifestazione nel panorama internazionale centro della ricerca delle tendenze moda Milano è diventata anche per questo capitale internazionale della moda per la sposa e ospiterà dal 29 giugno al 2 luglio 2001 nei padiglioni della Fiera, Porta Carlo Magno, la XXIV edizione della rassegna dedicata al fatidico giorno del Sì. In mostra le collezioni internazionali di abiti…

Continua a leggere

PROBLEMI DI CUORE PER J-LO

Problemi di cuore per J-Lo

 

“Sono ricca, famosa, e vivo a Hollywood, ma c’e’ qualcosa dentro me che mi dice che non trovero’ mai l’amore”. Verrebbe da dire meno male, visto che per il resto le cose a Jennifer Lopez vanno piu’ che bene.
Bene la carriera cinematografica, che la vede sfornare un film di successo dietro l’altro, bene quella musicale, che ne fa’ una cantante da top ten, ma a quanto pare la sfera sentimentale non e’ per Jennifer altrettanto ricca di soddisfazioni.

Continua a leggere

SPORT E BELLEZZE

Se in Italia vanno di moda gli audaci calendari di attrici e casalinghe sempre più svestite e provocanti, negli Stati Uniti la vera mania è quella dei numeri speciali che ogni anno – verso marzo – le riviste sportive dedicano ai costumi da bagno della nuova stagione. In realtà, più che ai costumi, i lettori sono interessati alle splendide modelle che li indossano. Si tratta di una vera e propria tradizione nata negli anni ’60 e cresciuta nel tempo, tanto da coinvolgere anche atlete di primo piano come l’ex tennista Steffi Graf protagonista di un’edizione di particolare successo del celebre “Sports Illustrated”.

Continua a leggere

LA BOUTIQUE DEI VIP VIETA L’INGRESSO A NAOMI CAMPBELL

Ingresso vietato per Naomi Campbell nella boutique londinese dei Vip, Voyage: la supermodella e’ stata messa al bando dall’ esclusivo negozio-club in Fulham Road, di proprieta’ dell’italiano Tiziano Mazzilli e dalla moglie belga Louise, per aver trattato male lo staff che non l’aveva riconosciuta a prima vista. Lo scontro tra la Venere Nera e i commessi di Voyage – che di regola aprono la porta solo a chi e’ cliente abituale, e quindi in possesso di una sorta di ”membership”, o a chi e’ comunque ritenuto ”all’altezza” – risale a qualche giorno fa. Dopo aver suonato a lungo e invano il campanello del negozio, Naomi avrebbe atteso di esser ricevuta dentro un’auto parcheggiata in Fulham Road.

Continua a leggere

UNA PERLA PER SEMPRE

Head-line pubblicitaria “rubata” ad un famosissimo diamante..ma oggi vogliamo parlare di un altro gioiello, anch’esso intramontabile simbolo di femminilità e di eleganza: LA PERLA…che continua ad essere oggetto di desiderio per la maggior parte delle donne. Coco Chanel non usciva mai senza una cascata di perle sui suoi inconfondibili abiti, Jackie Kennedy amava un modello atre fili che ancora oggi viene imitato e addirittura venduto per corrispondenza. Audrey Hepburn ne faceva un elemento indispensabile alla sua inarrivabile classe…senza tener conto di cleopatra che, per conquistare Marco Antonio, non esitò ad ingoiare una preziosissima perla.

Continua a leggere

DONNE AL BIVIO

Quale strada intraprendere quest’anno? Le donne “alla moda” che seguono le ultime tendenze, si trovano a dover scegliere tra il massimalismo ultima maniera ed uno stile ancora poco definito, che ripropone il gusto per la semplicità e il design di matrice neosartoriale. Un cambio di stagione che riporta dentro gli armadi delle più “trendy” un abbigliamento anni ’80: borchie, pin-up, bandiere americane, jeans stravaganti stile cow-boy, cinturoni alla “pistolero” e stivali Far-West.

Continua a leggere

LONDRA FESTEGGIA DONATELLA VERSACE

Accoglienza da rockstar per Donatella Versace, arrivata oggi a Londra per lanciare il nuovo profumo Versace Woman. Centinaia di persone si sono accalcate nei grandi magazzini Harrods di Knightsbridge e fra i flash dei fotografi e qualche spintone delle guardie di sicurezza hanno fatto la fila per avere l’autografo della stilista sulla confezione del profumo. Lei, in calzoni e maglietta nera, il volto semicoperto dalla caratteristica cascata di capelli biondo-platino, e’ rimasta seduta per un’ora su un piccolo podio e coscienziosamente ha firmato tutte le scatole che i suoi rumorosi fan le porgevano.

Continua a leggere

LA MODA E’ PROTAGONISTA AL SALONE DEL MOBILE

Che la moda non abbia i vestiti come confine e che riguardi piu’ in generale gli stili di vita, ormai e’ accertato. Tant’e’ che il Salone del Mobile, il ‘Fuorisalone’ e gli eventi collaterali, da domani e per una settimana parlano il linguaggio della moda, usando anche i luoghi della moda. Gli stilisti e i loro marchi hanno capito che ormai il lavoro riguarda piu’ lo ‘stile totale’ che la moda.

Continua a leggere

La polo…abbigliamento sportivo per antonomasia…

“In maglia è meglio!” Questa, all’inizio del nuovo millennio, le constatazioni dei pionieri dello sport moderno alla continua ricerca di un abbigliamento che lasci liberi i movimenti del corpo senza contraddire le regole severe del decoro vittoriano, diametralmente opposte a quelle della Grecia classica, in cui gli atleti si vestivano semplicemente di un velo d’olio. L’ideale per gli sportivi è un tessuto che per la sua elasticità possa seguire docilmente i movimenti bruschi degli arti senza scomporsi molto. Questa specie di “seconda pelle” dopo anni e anni di ricerca, è stata individuata nel tessuto a maglia. Il primo sport ad adottare come divisa una maglietta a maniche corte fu il polo, praticato dagli ufficiali britannici di guarnigione in India. Nonostante che a correre fossero i cavalli, il clima torrido imponeva ai cavalieri d’indossare capi per quanto possibile leggeri e capaci di assorbire al massimo la traspirazione.

Continua a leggere