SALDI A GONFIE VELE: SCAFFALI QUASI VUOTI

Lo scaffale si è svuotato e le rimanenze stagionali sono state smaltite. E’ passato un mese dall’inizio dei tanto attesi ribassi e l’andamento delle vendite è più che positivo. Siamo andati a fare un giro al centro della capitale, nella famosissima via del Corso, meta di turisti in versione shopping: c’è già chi, soddisfatto, prepara le vetrine per le nuove collezioni primavera-estate, mentre ancora imperterriti i ritardatari continuano a fiutare le occasioni…quasi tutte le rimanenze sono al 50% anche per l’alta moda e per i “negozi-lusso-sfrenato”, da Gucci a Prada a Fendi.

Così è possibile (con un pò di fortuna) trovare il capo tanto desiderato, ma troppo costoso in tempi normali (taglia e colori permettendo): i saldi sono proprio un’ancora di salvezza per i negozianti e un toccasana per le tasche della clientela. Anche i consumatori on-line possono approfittare delle offerte n rete: le scintillanti e colorate vetrine telematiche sono piene di prodotti, le pagine Web dell’E-commerce si moltiplicano di giorno in giorno annullando barriere spazio-temporali. Così quest’anno oltre ai soliti consigli “Anti-Bidone” per la gente che ama ancora girare per negozi, è bene mettere in guardia anche i navigatori telematici: i prezzi invitanti, la velocità e la grande varietà possono portare ad acquisti “sola” (come si dice a Roma) ovvero a fregature, e dall’altra parte della rete non c’è nessuno a offrire garanzie o spiegazioni. Esiste una direttiva europea sulla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza, compresi quelli on-line, l’acquirente dunque ha il diritto di ricevere informazioni sull’identità del fornitore e, in caso di contratti che prevedono il pagamento anticipato, sull’indirizzo di costui; sulle eventuali spese di consegna; sull’esistenza del diritto di recesso, sulla validità dell’offerta o del prezzo; sulle caratteristiche essenziali del bene o del servizio. Ma…niente paura, se l’azienda è conosciuta nessun problema in vista: largo spazio agli ultimi acquisti. Non esitate, la prossima volta sarà a luglio, bisognerà aspettare un pò….!!!

Please follow and like us:
error

Articoli corelati

Leave a Comment