ROMEO GIGLI UOMO AI 2008-09

collezione Romeo Gigli
L’ironia è il suo gioco preferito, quindi era inevitabile una collezione divertente e coinvolgente. Parliamo di Gentucca Bini, direttrice creativa della maison Romeo Gigli.

In passerella un uomo spiritoso, che si veste per il piacere di vestirsi. Un uomo che ama vestirsi con abiti dagli ampi volumi, ma soprattutto con abiti comodi.

Tutta la collezione autunno-inverno 2008-09 di Romeo Gigli, come ormai ci ha abituati Gentucca Bina, è giocata con i volumi, talvolta striminziti, talvolta over.
La stilista dice di essersi ispirata ad un modo di essere, anche se di tanto in tanto affiora qualche elemento che ci riporta indietro nel tempo, è precisamente agli anni ’20. Soprattutto quando soffermiamo il nostro sguardo su abiti dal taglio sartoriale.
Il kimono maschile, riadattato in chiave contemporanea da Gentucca Bini è il must della collezione autunno-inverno 2008-09 di Romeo Gigli. Un kimono nato dalla volontà della stilista di proporre qualcosa che potesse conciliare la comodità e il comfort di un abito da indossare tra le mura domestiche e l’originalità di un capo da sfoggiare in ricorrenze particolari.
Buona parte della collezione uomo di Romeo Gigli è caratterizzata dalle stampe scozzesi, che ritroviamo in quasi tutti i pezzi: dalle giacche ai pantaloni passando per gli accessori.
Altro must della collezione Romeo Gigli è la “ballerina da uomo”, in velluto o in cuoio colorato, che diventa un nuovo vezzo maschile.
Sul parterre ad applaudire la collezione anche Dario Fo e Franca Rame.

Please follow and like us:
error

Articoli correlati

Leave a Comment