IL REGGISENO CHE NON C’ERA

Dalle passerelle di Milano l’anteprima delle novità La Perla per la primavera/estate 2001

La Perla per la prima volta sfila sulle passerelle di Milano con un’anticipazione delle collezioni di mare e di intimo primavera / estate 2001.La Perla punta sulla sperimentazione creando un nuovo design di reggiseno: il brassiére – bretelle, due strisce di seduzione che coprono solo la parte centrale del seno.

Non è facile creare qualcosa di veramente inedito nel mondo della corsetteria, ma il brassière-bretelle possiede anche l’appeal della novità assoluta, di ciò che prima non esisteva e adesso invece è possibile.Questa versione sfrontata delle bretelle maschili viene declinata sia nella collezione beachwear sia nella collezione underwear.Il pizzo, sensuale e avvolgente, inventa soluzioni inedite che vanno oltre ai canoni consueti dell’underwear: il brassière-bretelle viene abbinato a pants al ginocchio stile Capri o a una gonna longuettea vita bassa.Non mancano le suggestioni orientali per il mini kimono in pizzo chiuso da un’alta fascia “obi” e abbinato allo slip reggicalze.Protagonista incontrastato della collezione mare è il chain-kini, l’esclusivo bikini con il reggiseno nella forma del brassiére-bretelle interamente realizzato in catene dorate. Il nuovo oggetto del desiderio è il vero e proprio “fuori serie” della stagione e verrà prodotto solo su ordinazione, con prenotazioni presso le boutiques La Perla. Il costo, ancora da definirsi, si aggira intorno ai tre milioni.Oltre al “chain-kini” sfilano costumi gioiello illuminati da catene dorate, ricoperti di cristalli Swarovski, o prepotentemente glam rock con intrecci di pelle rosso ciliegia.

Please follow and like us:
error

Articoli corelati

Leave a Comment