Il pubblico dell’alta moda Romana assiste alla presentazione di Webmoda

Creazione di Matilde Giuffrida
Nell’atmosfera spumeggiante e festosa della II edizione del “Gran Ballo della Moda” (patrocinato dal Comune di Roma ed organizzato dalla DDF PROMOTIONS) che si è tenuto all’Art Cafè di Roma il 29 gennaio durante la settimana dell’Alta Moda Italiana, è stato ufficialmente presentato WEBMODA.
WEBMODA (www.webmoda.net) nato dalla intraprendenza e dallo spirito di iniziativa di un giovane giornalista, Patrick Battipaglia che ha deciso di adoperare la rete (ormai mezzo di comunicazione per eccellenza), sfruttandone le caratteristiche di immediatezza, diffusione globale e interattività, per creare un portale di moda e costume.
Mentre sullo schermo gigante, appositamente predisposto, scorrono le immagini della navigazione in webmoda.net, il Direttore editoriale Patrick Battipaglia spiega: “Webmoda è anche la prima agenzia di stampa italiana dedicata esclusivamente a questo settore. Il successo del nostro progetto è confortato dagli accessi al sito che nel giro di dodici mesi sono cresciuti del 124%. Ciò è dovuto alla presenza capillare dei nostri collaboratori in tutto il territorio che ci consente di seguire e riportare quotidianamente le novità”.
“La presentazione alla stampa ed alla mondanità coincide anche, dice Patrick Battipaglia, con l’apertura della nuova redazione di Roma ed è emozionante che avvenga contemporaneamente agli eventi dell’Alta Moda”
Un “battesimo” importante, quindi, di fronte ad una platea nutrita anche di nomi: l’Onorevole Ignazio La Russa (AN), la Principessa Vittoria Windish Graetz (Consulente per la moda del Comune di Roma), Cinzia Malvini (La 7), rappresentanti dei maggiori quotidiani italiani ed i tanti altri ospiti che si sono dati appuntamento nel noto “open space” della Capitale per il “dopo-sfilate”, per assistere al battesimo della prima agenzia di stampa specializzata nel settore.
La serata (la seconda delle tre in cui quest’anno è articolato “Il gran ballo della moda”) ha offerto agli intervenuti lo spettacolo: “I colori e le forme della Sicilia”, all’interno del quale tre giovani stilisti del gruppo “SviluppomodaSicilia” (a cui aderiscono gli operatori del settore moda dell’isola, hanno presentato trenta loro creazioni
Alfonso Zappulla con il suo “Omaggio alla femminilità” ( particolare la performance del pittore romano Marcello Reboani che ha utilizzato un capo appositamente creato da Alfonso Zappulla ed indossato dalla Principessa Vittoria Windish Graetz , come tela vivente per una sua opera). “Gli intarsi” di Matilde Giuffrida. “Il Nero” di Alba Eloisa. Tutti hanno affascinato il parterre, mostrando la vivacità e l’operosità delle nuove generazioni di questa terra.

Please follow and like us:
error

Articoli correlati

Leave a Comment