E’ MAURIZIO PECORARO IL MIGLIOR GIOVANE STILISTA ITALIANO

Dodici animali per dodici caftani ispiarati ai dodici segni dello zodiaco: “l’associazione tra i segni e i miei animali è stata totalmente casule” così ha esordito Maurizio Pecoraro incalzato dalle nostre domande “gli animali sono arrivati direttamente da parigi, per volere di Paola Pivi. Il motivo per cui ho scelto gli animali da rivestire con le mie collezioni? Semplice, perchè le loro pelli ricordano le pelllicce con cui sono arricchiti i miei caftani”. Immaginate una vasta sala disseminata da 12 animali dalle fattezze e dimensioni fedeli a quelli originali, ricoperti da meravigliosi caftani impreziositi da paillettes, fiori ricamati, strass, piume e colli di pelliccia: così è stata realizzata la performance di Maurizio Pecoraro, all’ Auditorium di Roma, il 27 gennaio. Durante l’esposizione, in cui le persone erano libere di girare tra gli animali, come in uno zoo-safari, l’artista dell’ abito ha ricevuto un’ onorificenza, il premio come miglior giovane stilista italiano. Quando, al termine della premiazione, qualche donna inebriata dal lusso che sprigionavano le creazioni di Pecoraro, ha domandato timidamente il prezzo di un suo caftano, lo stilista, con timido sorriso ha riposto:”trenta mila euro, per sei settimane di lavorazione”. Che volete, il lusso si paga, ma come resistere a tanta perfezione: pochi eletti avranno il piacere di indossare un abito esclusivo realizzato ancora a mano, a noi non resta che sognare, abbagliati da tanto splendore.

Please follow and like us:
error

Articoli correlati

Leave a Comment