BRUXELLES CELEBRA LA MODA ITALIANA

Nella foto una creazione di Gai Mattiolo
Anna Marchesini con un divertente monologo su lifting e moda ha aperto la manifestazione “La moda, la musica, la poesia, ou la beaute italienne” che si è svolta lunedì 3 novembre nel teatro del Palais des beaux Arts di Bruxelles. L’evento organizzato da Altaroma con il sostegno della Regione Lazio e dell’Ice, è stato organizzato in occasione del semestre italiano alla presidenza dell’Unione europea. Sotto 1400 metri di seta tricolore di Serico di Como si è aperto il sipario sulla moda italiana con 14 griffe che hanno rappresentato il meglio del “Made in Italy”. In pedana il Principe della moda italiana, Valentino, che ha proposto undici capi in bianco, nero e rosso, indossati da modelle giunte appositamente da Parigi. A sfilare sulla prestigiosa passerella anche le collezioni di: Gattinoni, Fausto Sarli, Raffaella Curiel, Egon Furstenberg, Gai Mattiolo, Marella Ferrera, Lorenzo Riva, Angelo Mozzillo, Marco Coretti, Gianni Calignano, Michele Miglionico, Laura Pieralisi, Bianca Maria Gervasio e due studenti dell’Accademia di belle arti Lorenzo Da Viterbo: Tiziano Riccini e Luigi Vitelli. Per tutti loro una serata memorabile, per la moda italiana un’ulteriore occasione per ribadire il valore e l’estro dei suoi creativi. Nel parterre rappresentanti istituzionali italiani come: il Ministro alle attività produttive, Antonio Marzano, l’Ambasciatore italiano a Bruxelles, Massimo Macchia, il Presidente della Regione Lazio, Francesco Storace nonché la nobiltà di mezza Europa.

Please follow and like us:
error

Articoli correlati

Leave a Comment