BILANCIO POSITIVO PER MILANO STUDIA LA MODA

Nella foto Mario Boselli (Pres.della Camera nazionale della moda italiana) e Gaetano Marzotto (Pres.Pitti immagine)
Si chiude con un bilancio positivo, sabato 8 novembre l’edizione zero, come ha voluto definirla l’assessore alla moda di Milano, Giovanni Bozzetti, di “Milano studia la moda”; manifestazione suddivisa in tre giornate dedicata all’offerta formativa nel settore moda. Ottimo “regista” dell’evento l’assessore Giovanni Bozzetti, che è riuscito a mettere insieme: tutte le scuole di moda milanesi, le università del capoluogo lombardo che hanno istituito dei master finalizzati al settore moda e tantissimi addetti ai lavori.
In tre giornate, attraverso convegni, tavole rotonde e sfilate di moda, si è fatto il punto sulla formazione nel settore della moda e si è analizzato il mercato del lavoro. Una cosa è certa, tutti hanno dimostrato da Mario Boselli a Vittorio Giulini, da Stefano Dominella a Gaetano Marzotto di avere a cuore il futuro dei giovani in questo affascinante mondo. A conclusione delle tre giornate di “Milano studia la moda” con una festa degna di tale evento, l’assesore Giovanni Bozzetti ha consegnato un premio speciale alla Domus Academy; le proposte moda, presentate in passerella dagli allievi dell’istituto di moda milanese in occasione della sfilata collettiva, hanno impressionato maggiormente la giuria tecnica presieduta da Franca Sozzani (direttore di Vogue) e composta da prestigiosi giornalisti del settore moda.

Please follow and like us:
error

Articoli correlati

Leave a Comment