A PITTI BIMBO E’ TEMPO DI SPORT GENERATION

Come nel mondo degli adulti anche per i più piccoli cresce la febbre per lo streetwear, questo perlomeno e la tendenza predominante che si respira tra i padiglione della 60ma edizione di Pitti bimbo, con riferimento all’autunno-inverno 2005-06. Sulle orme dei loro genitori i piccoli protagonisti del nuovo millennio vestono jeans a vita bassa, indossano capi vissuti tipici da skaters e si lasciano sedurrre dai dettagli urbani. Fa sicuramente uno strano effetto immaginare piccoli punk che si divertono nei parchi giochi. Tutti abbigliati secondo protocollo: anfibi e stivali da motociclista in pelle, camoscio e nylon con zip, fibbie, lucchetti e inserti zebrati. Ma soprattutto ci lascia senza parole l’enorme varietà di denim: invecchiato, sottoposto a lavaggi, sdrucito, spalmato che si può ammirare tra gli stand di “Super street”, la nuova sezione di Pitti bimbo interamente dedicata alla moda di strada. Tra le aziende che espongono nello spazio “Super Street” c’è AB SOUL che presenta una bambina ispirata a Candy Princess; un’eclettica principessa che ama infrangere con dolce ironia regole prestabilite. “Nulla è vietato” suggerisce il curioso invito alla presentazione della collezione. Al contrario ogni pretesto è valido per ribadire la propria identità, sfuggendo a diktat e modi di vivere di puro conformismo contemporaneo. Gli accessori street-style di Ab Soul sono comodi, caldi e avvolgenti, intervengono ad effetto su capi romantic-retrò giocando con spensierato equilibrio tra suggestioni hippie anni ’70 e moderne atmosfere metropolitane. Continuando per “Super Street” troviamo lo stand di FREDDY Junior; l’azienda specializzata nello sportswear propone per i consumatori più piccoli una collezione particolarmente colorata, lontana dai colori cupi che contraddistinguono la stagione invernale. Anche lo stile di Freddy Junior è grintoso e rockettaro: applicazioni di piccole borchie sui capi con scritte a contrasto, maglie e pantaloni con cuciture a rilievo. Il must della collezione Freddy Junior sono i giubbini e i pantaloni dal taglio jeans. Il denim è anche incontrastato protagonista della linea junior di GSUS FACTS, azienda olandese diventata di culto nel “paese dei tulipani”, che prova a ritagliarsi uno spazio anche nei mercati esteri. Mondi e paesaggi incantati animati da fate, hanno invece ispirato la collezione junior di FORNARINA: dai bauli della nonna si prendono le stampe di tappezzerie, le gonne ampie e l’ispirazione per le nuances, che oscillano tra i rosa antichi, i grigi melange, i beige, fino al viola. Il denim si tinge di nero e si ricopre di strass; non mancano i richiami etnici come i jeans ricamati con stampe di pavoni, fiori di loto ed elefanti. Nelle t-shirts di Fornarina compaiono richiami alla pace con piccoli marziani che invadono il mondo per rendere il nostro vecchio pianeta un giardino migliore.

Please follow and like us:
error

Articoli correlati

Leave a Comment