DOVE METTI I PIEDI? LE SCARPE SEGUONO LE MODE, MA HANNO ANCHE UNA STORIA PROPRIA…QUAL’E’ LA STRADA INTRAPRESA DAI DESIGNERS DELLE CALZATURE MADE IN ITALY?

Grande confusione di stili quest’anno. Seguire le tendenze dei fashion makers non è semplice quando si parla di scarpe…spesso i modelli più alla moda peccano di comodità. Ma il problema è facilmente risolvibile: la gamma è così ampia, i generi così diversi, che ogni donna può scegliere – pur senza rinunciare alla griffe del cuore – la scarpa-guanto (quella che si adatta facilmente alla forma del piede) o il tacco sensuale. Ma quali sono i trucchi per non trasgredire le leggi dettate dai guru del settore, e nello stesso tempo conciliare le proprie esigenze? Ecco i consigli per tutte coloro che non hanno gambe perfette e vogliono slanciare la propria silhouette. Regola numero uno: scegliete collant coprenti, che aiutino a mimetizzare i difetti, e scarpe della stessa tinta. Assolutamente vietati lacci e cinturini alle caviglie, stivali fino al ginocchio, pare e zeppe massiccie. “Tagliano” l’immagine e la rendono tozza. Per voi che avete bisogno di alleggerire e snellire il polpaccio vanno bene le dècolletèe: un classico sempre attuale…che grazie a due caratteristiche, la tomaia non troppo accollata ed il tacco a rocchetto (così come si usa quest’anno), riecono a mascherare il vostro “tallone d’Achille”. Le più trasgressive possono osare con gli stivaletti a metà gamba (in voga il texano rivisitato con pitone colorato) da abbinare con pantaloni stile Capri (“accorciati” per intenderci) che cadano morbidi e retti. Mi raccomando, le scarpe non sono un dettaglio da sottovalutare: l’occhio cade sempre lì, nel punto da cui partono le decisioni più importanti per una donna… scegliere quale strada intraprendere!

Please follow and like us:
error

Articoli corelati

Leave a Comment