Banner

Fotografi di moda

Il fotografo di moda è una figura tra le più importanti del fashion-system, a lui si devono i successi delle campagne pubblicitarie dei servizi giornalistici e di quant'altro ruota attorno a questo favoloso mondo.

La professionalità in questo settore è importantissima più di qualunque altra attività, nelle mani del fotografo c'è la chiave del successo di una griffe, di una modella.

Guai ad improvvisarsi, in questa attività è rigorosamente vietata l'approssimazione; ogni piccolo errore si trasforma in una disfatta professionale per il cliente.

Ma come per tutte le attività artistiche, a volte non basta la bravura per emergere, ma bisogna possedere delle doti artistiche innate, solo in quel caso si potrà utilizzare l'appellativo di "maestro". E sono davvero in pochi coloro che possono fregiarsi di questo titolo per meriti artistici.

Webmoda.net vuole accendere i riflettori su questo affascinante mestiere legato da un vincolo indissolubile al mondo della moda, ponendo l'accento su quelli che possono realmente essere considerati all'unanimità maestri della fotografia.



Terry Richardson

E-mail Stampa PDF

Nasce a New York nel pieno dei mitici anni sessanta. In un certo senso il suo destino di fotografo era già segnato alla nascita. La madre Annie Lomax fece per anni la stylist di moda; il padre, il famoso Bob Richardson, insieme a Helmut Newton e Richard Avedon, ha rivoluzionato la foto di moda negli anni settanta.

 

Nick Knight

E-mail Stampa PDF

Nato nel 1958, Nick Knight è tra i più autorevoli fotografi del mondo, nonché fondatore e direttore di SHOWstudio.com
Knight è famoso per il suo modo di sovvertire la visione stereotipata della bellezza: in precedenti lavori, ha catturato con l'obiettivo le curve voluttuose di Sara Morrison su "Vogue", di Sophie Dahl su "I-D" e ha ritratto uomini e donne di settanta-ottanta anni per una memorabile campagna Levi's.

 

Helmut Newton

E-mail Stampa PDF

Un evento funesto scuote il mondo della moda. E' scomparso venerdì 23 gennaio, in un incidente stradale a Los Angeles, l'uomo che con i suoi scatti ha consacrato il nudo femminile, Helmut Newton. La sua scomparsa lascia un enorme vuoto nel mondo del fashion system, tante, tra modelle e attrici, devono il loro successo all'intuizione e agli scatti del maestro del nudo glamour, tra di esse, tanto per ricordarne una, Nastassia Kinski, fotografata senza veli per Playboy nel 1983.

 

Francesco Scavullo

E-mail Stampa PDF

Per celebrare il lungo percorso creativo di Francesco Scavullo, scomparso il mese scorso a New York, Vogue Italia e Caractère, brand di punta della Miroglio, gli dedicano una mostra.

Un personaggio unico nel panorama fashion. Un talento che ha cominciato ad esprimersi sin dalla più tenera età. Non ancora maggiorenne iniziò a lavorare in un laboratorio di stampa fotografico. In breve tempo, e per la sua incredibile capacità di apprendere le tecniche del mestiere, riuscì a entrare negli studi di "Vogue America" e diventare l'assistente di Horst P. Horst. Nel 1948 venne assunto dalla neonata rivista "Seventeen".

 

Patrick Demarchelier

E-mail Stampa PDF

Nasce nel 1943 in un sobborgo di Parigi. Abbandonato durante l'infanzia dal padre, fu allevato con i suoi quattro fratelli dalla madre a Le Havre. A 17 anni gli fu regalata la sua prima macchina fotografica, e così scoprì la sua vera vocazione. Per pagare il costo delle pellicole, e lo sviluppo delle foto, lavorò per due anni nello scantinato di un Photo Shop a Le Havre, imparando tutto ciò che c'era da sapere sulle tecniche di sviluppo e sulla carta fotografica.

 

Luca Lo Bosco

E-mail Stampa PDF

Il calendario del Parco dei Nebrodi (nella foto) è soltanto uno dei tanti tasselli, in ordine di tempo, che compone il puzzle dei tanti lavori realizzati, fino ad oggi, in carriera da Luca Lo Bosco.

Nato nel 1965 a Palermo, Luca Lo Bosco ha mosso i primi passi del suo percorso artistico frequentando, nei primi anni'80, le più importanti gallerie d'arte palermitane, fra queste: "Arte al borgo", ricettacolo degli intellettuali siciliani, frequentatissima da personaggi come Leonardo Sciascia, Renato Guttuso, Ferdinando Scianna, Enzo Sellerio e Melo Mannella, quest'ultimo primo maestro di Luca Lo Bosco.