Banner

Pitti Uomo Tendenze Moda Uomo Primavera-Estate 2018

E-mail Stampa PDF

collezione-j.w.-anderson-pe2018C’è maggiore consapevolezza nella moda. Almeno questo è quanto emerge dall’edizione estiva di Pitti Uomo. Con le collezioni uomo primavera-estate 2018 le case di moda puntano decisamente sui tessuti più ecologici. Curiosando tra le collezioni appare subito evidente che prevalgono i tessuti naturali come lino, cotone e seta. La moda maschile della primavera-estate 2018 riscopre il dandy, come nella collezione primavera-estate 2018 della Sartoria Latorre che, a Pitti Uomo, ha presentato abiti sartoriali dall’aspetto semplice ma sofisticati grazie a tessuti preziosi. In particolare la Sartoria Latorre ha presentato giacche a righe abbinate a camicie bianche e pantaloni bianchi. Il pantalone bianco, in modo particolare, sarà uno dei must have della stagione estiva 2018. Tra le tendenze che domineranno la prossima stagione calda c’è da tener presente anche il prepotente ritorno del casual. Un po’ come si è visto nella collezione primavera-estate 2018 presentata a Firenze, in occasione di Pitti Uomo, da J.W. Anderson.

Lo stilista già direttore creativo del marchio spagnolo Loewe, ha presentato in passerella jeans e t-shirt tempestati da una pioggia di cuoricini. Una sorta di elogio alla normalità. Con la primavera-estate 2018 ritornano in voga anche le camicie oversize che prendono il posto di quelle sagomate. L’uomo viene liberato dalle costrizioni delle camicie che tratteggiano la silhouette ma diventano fastidiose con il caldo afoso. Sempre in tema di camicie, con l’estate che verrà, torneranno alla ribalta le camicie stampate e con il colletto alla coreana come quelle proposte da Seventy. Così come per l’autunno-inverno 2017-2018 anche per le collezioni estive 2018 lo sportswear sarà al centro delle collezioni maschili. Gli stilisti hanno frugato e rubato, a mani basse, dal mondo dello sport materiali e idee per dar vita alle collezioni della prossima stagione calda. Collezioni che avranno un sapore tecnico e confortevole pur mantenendo un’allure sofisticata. Dai padiglioni della Fortezza Da Basso di Firenze è emerso anche che i colori che andranno per la maggiore, nella primavera-estate 2018, saranno quelli pastello. Quindi nuances delicate prese in prestito dal guardaroba femminile per polo e maglioni come, ad esempio, quelli in cashmere proposti dal brand spagnolo Biello. Sui toni pastello anche il soprabito principe della primavera-estate 2018: il trench, un classico che ci riporta coi pensieri agni anni ’60. Nei padiglioni di Pitti Uomo tanti consensi per quelli proposti da Landi Confezioni e Paltò. Infine, degno di essere segnalato il ritorno, direttamente dai mitici anni Ottanta, del bermuda sopra il ginocchio. In molti sono pronti a scommettere che sarà uno dei tormentoni dell’estate 2018.

 


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna