Ermanno Scervino autunno-inverno 2012-2013

Venerdì 24 Febbraio 2012 12:04 Patrick Battipaglia
Stampa
bianca balti per ermanno scervino w«Mi piacciono gli stivali, mi piacciono le cavallerizze e, in generale, tutto il mondo equestre mi ha sempre affascinato…». Queste le parole di Ermanno Scervino nello spiegare l’ispirazione che ha dato vita alla sua collezione per l’autunno-inverno 2012-2013. Come sempre tutta la collezione è iperfemminile. La sensualità è un tema molto ricorrente nelle collezioni di Ermanno Scervino. Questa collezione può anche essere tradotta come un viaggio; un viaggio che parte da lontano: dalla Venezia del ‘700 fino all’Inghilterra dell’Hempshire. Le modelle sfilano in passerella sfoggiando elementi tipici del mondo equestre: cap, stivali sopra il ginocchio. Per la sera, la donna proposta da Ermanno Scervino, manifesta la sua sensualità attraverso abiti costruiti con strati di organza: abiti lunghi con trasparenze di pizzo. In passerella guepiere e bustier, in flanella mèlange grigio chiaro e antracite, si abbinano a gonne fascianti al ginocchio o a corte giacche sportive in lana cotta e diventano l’alternativa ai maxi pull rifiniti ad uncino, alle camicie in chiffon o in seta cloquet. Qua è là elementi riconducibili alle uniformi militari. Leit motiv della collezione è il punto vita: a uovo, a redingote, a tulipano, i nuovi volumi stringono la vita ridisegnando la silhouette femminile. Ai piedi delle modelle decolleté, sandali e zeppe in velluto cangiante, ma anche stivali da cavallerizze con lamine d’oro accoppiate al macramè dal sapore used. La palette cromatica si sposta dal verde al marrone, passando dal nero e dal blu notte, con qualche accenno al fucsia. In passerella per Ermanno Scervino, come al solito, uno stuolo di top model: da Bianca Balti a Chanel Iman.

 

Tags:

Related Articles