Banner

Ermanno Scervino donna PE 2011

E-mail Stampa PDF
collezione Ermanno Scervino donna PE 2011Nell'era della tridimensionalità, nell'epoca in cui imperversano al cinema i film in 3D, anche gli stilisti vogliono fare la loro parte, così Ermanno Scervino con la sua collezione donna per la primavera-estate 2011 ha portato in passerella degli abiti in 3D caratterizzati da giochi di trasparenze, intrecci di tessuti impalpabili e soprattutto plissettature. Il risultato è magnifico: abiti dal sapore minimal, ma in realtà assai complessi. Tutta la collezione ha un sapore futuristico, sono tanti i rimandi ad un cult movie del passato "Barbarella". Così in passerella abbiamo visto tanti cloni di Jane Fonda con l'inconfondibile cascheto biondo. Tutta la collezione ruota intorno al candore del bianco, colore che dominerà l'estate 2011; non manca poi qualche accenno di colore con il giallo, il cioccolato, l'ocra il beige, il blu di Persia e il nero. Nella disegnare la collezione, primavera-estate 2011, Ermanno Scervino fruga nel guardaroba maschile e tira fuori la camicia che viene abilmente destrutturata trasformandosi in abito femminile. L'intera collezione è caratterizzati da tessuti leggeri, impalpabili, quasi evanescenti che sottintendono ad una femminilità tutta da scoprire. In tal senso è proprio l'organza a fare la parte del leone. Una femminilità impreziosita dalla solita folta schiera di top model che nelle sfilate di Ermanno Scervino non mancano mai, tra di esse, in particolare, l'italiana Bianca Balti e Chanel Iman. Gli abiti della collezione sono particolarmente corti e mettono in evidenza le gambe che vengono celebrate dallo stilista, diventando il nuovo simbolo di seduzione. In particolare, in passerella abbiamo visto tanti shorts e tante micro-gonne, assolutamente banditi i pantaloni e allora w le gambe!!!
 
 
 
"Get the Flash Player" "to see this gallery."
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna