Save the Children Italia Onlus

SANREMO E’ ANCHE MODA…

E-mail Stampa PDF

Se qualcuno crede che il festival della canzone italiana di Sanremo si riduca ad una semplice competizione canora si sbaglia di grosso. Da qualche anno a questa parte, oltre alla melodia e alle parole si guarda sempre più spesso anche al look dei cantanti, dei presentatori e degli ospiti, magari traendone qualche spunto per il proprio look personale.

Così sempre più cantanti, in occasione di Sanremo, si affidano ad importanti case di moda nella gestione del proprio look.
In particolare, ci siamo divertiti a scoprire chi ha vestito chi? Scoprendo talvolta sorprese inaspettate.

Ma adiamo per ordine, lo stilista che ha vestito il maggior numero di cantanti al Teatro Ariston è senz’altro Carlo Pignatelli.
Lo stilista torinese, in particolare ha curato il look di: Albano Carrisi, Povia e Paolo Belli.

Albano ha indossato sul palco del Teatro Ariston, diversi capi della collezione primavera-estate 2009 di Carlo Pignatelli. Abiti caratterizzati da giochi di contrasto nei toni lucidi e opachi. Tutti i capi indossati dal cantante pugliese sono in shantung di seta nera che lo stilista ha arricchito nei dettagli: revers e risvolti.
Povia ha sfoggiato sul palco del festival della canzone italiana di Sanremo capi della collezione “Outside” di Carlo Pignatelli: un look grintoso negli abbinamenti del blu e del nero.

In particolare, il cantante ha scelto uno stile urban caratterizzato da jeans spalmati dal fitting originale, maglie over size in perfetto stile streetwear perfettamente abbinate in contrasto con la giacca da smoking.
Paolo Belii invece, sul palco dell’Ariston ha indossato capi made to measure, ovvero fatti su misura dallo stilista torinese.

I capi indossati da Paolo Belli sono outfit dai tagli, volumi e tonalità scure arricchiti da giochi di accessori chiari. Un abbinamento in tema con la canzone presentata dal cantante a Sanremo, ovvero l’integrazione razziale.
Il presentatore Paolo Bonolis, invece, ha scelto di vestire abiti Versace per tutte le serate del festival.
La valletta Alessia Piovan sul palco dell’Ariston ha sfoggiato abiti disegnati ad hoc per lei da Alberta Ferretti.

Sono, invece, della collezione primavera-estate 2009 Diesel Black Gold gli abiti indossati dall’etoile dell’Opèra di Parigi, la palermitana Eleonora Abbagnato, ma non è tutto, la ballerina palermitana ha interpretato egregiamente il nuovo ruolo di presentatrice indossando anche capi della collezione primavera-estate 2009 di Dolce & Gabbana.

Infine, da segnalare il look del vincitore della 59ma edizione del festival della canzone italiana, Marco Carta, già beniamino di molti grazie al programma TV “Amici”. L’astro nascente della musica italiana sul palco dell’Ariston ha sfoggiato un total look Dsquared2.

Dean e Dan Caten hanno scelto per lui degli outfit molto raffinati che vogliono evocare l’allure degli anni d’oro della musica italiana in cui nacque la kermesse sanremese.
Marco Carta, in particolare, ha indossato dei completi tuxedo con giacche dai colli a scialle e abbottonature a gemello confezionate con sete pregiate, quasi da cravatteria, e tessuto pied de poule, camicie classiche bianche e papillon neri.

Ma anche gli accessori, sul palco del Teatro Ariston, hanno avuto un ruolo importante, così ad esempio, Chiara Canzian, figlia del celebre Red Canzian dei Pooh, durante le sue esibizioni sul palco del Teatro Ariston di Sanremo ha scelto di indossare scarpe Fratelli Rossetti. In particolare: linee pulite e minimali per i dècolletè in vernice nera o in suede blu con il bordo dorato.

 

Cerca

beau-button
Banner